Libano

Hadath-Syrian Border Highway (Saoufar- Mdeirej East Section)
Committente:
Repubblica Libanese
Importo Lavori:
€52.400.771

Questo progetto ha segnato l’ingresso di Toto sul mercato internazionale delle costruzioni: nel 1997 il Gruppo si è aggiudicato la commessa per la realizzazione di un’autostrada in Libano, in cui era compreso il viadotto più alto del Medio Oriente. Il tratto interessato era quello fra gli abitati di Saoufar e di Mdeirej, sulla strada che collega il Libano con la Siria.

Gli elementi principali del progetto sono i due viadotti, che hanno la particolarità di raggiungere altezze molto elevate, in quanto mettono in collegamento valli molto profonde. Entrambi sono stati realizzati con una struttura in cemento armato e travi in cemento armato precompresso, prefabbricate in cantiere. Il viadotto Mdeirej è costituito da 11 campate con una luce di 40 m e pile alte fino a 70 m. Il viadotto Grand Hotel ha invece 8 campate con luce e altezza massima di 40 m.
Altro elemento caratterizzante del progetto è la grande trincea in roccia che è stata ricavata per permettere il passaggio della sede autostradale: un lavoro imponente, che ha comportato lo scavo di 1.800.000 m³ di roccia con l’utilizzo di mezzi meccanici ed esplosivi.